Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | chiudi

Polizza obbligatoria Avvocati: consigli pratici per stipulare al meglio le coperture previste dal DM 238/16 con prezzi a partire da € 60,00

domenica, 24 settembre 2017

Polizza Infortuni Avvocati
 
 

La polizza avvocati è la copertura assicurativa dedicata agli avvocati che esercitano la professione in forma individuale o collettiva. La polizza di responsabilità civile professionale degli avvocati mira a coprire il professionista per tutti i danni che questi possa causare, per colpa anche grave, a clienti e a terzi nello svolgimento dell'attività professionale.
 
Normativa di riferimento
 
L’obbligo di rc professionale per gli avvocati è previsto dalla Legge n.247/2012, che rientra nel più ampio quadro normativo definito "Riforma delle Professioni". Il 22 Settembre 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero della Giustizia che definisce le caratteristiche ed i livelli minimi dei massimali delle polizze assicurative da stipulare a garanzia della responsabilità civile e degli infortuni relativi all'esercizio dell'attività legale.
Tale decreto entrerà in vigore a tutti gli effetti l’11 Ottobre 2017 rendendo obbligatorio per tutti i professionisti la stipula di una polizza assicurativa.
Gli estremi delle polizze assicurative obbligatorie devono essere resi disponibili ai terzi, mediante comunicazione che deve essere resa all'Ordine di appartenenza e presso il Consiglio Nazionale Forense, e pubblicati sui rispettivi siti internet.
 
Perché è utile, a prescindere dall’obbligatorietà

Nell’esercizio della professione, gli avvocati non hanno obbligo di risultato nei confronti dei clienti, tuttavia sono tenuti a rispondere civilmente di eventuali danni economici arrecati loro per negligenza o dimenticanza. Il sovraccarico di lavoro e lo stress quotidiano rendono, purtroppo, concreto il rischio di incappare in dimenticanze o errori. La semplice perdita di documento o il mancato rispetto di una scadenza possono generare considerevoli danni per i clienti. La conseguenza è quella di ritrovarsi a dover risarcire i clienti attingendo al proprio patrimonio personale, vanificando anni di attività e risparmi. La stipula di una rc professionale permette agli avvocati di mettere al sicuro il proprio patrimonio personale grazie alla possibilità offerta di risarcire direttamente i clienti in caso di errore o svista.

Ambiti di copertura della polizza R.C. Professionale
 
La copertura assicurativa professionale obbligatoria prevede i seguenti ambiti di esercizio dell’attività professionale legale:

· Attività di rappresentanza e difesa dinanzi all’autorità giudiziaria o ad arbitri (rituali e irrituali), e gli atti ad essa preordinati, connessi o consequenziali (ad es. l'iscrizione a ruolo della causa o l'esecuzione di notificazioni);

· La consulenza o assistenza stragiudiziali;

· La redazione di pareri o contratti;

· L'assistenza del cliente nello svolgimento delle attività di mediazione o di negoziazione assistita.
 
Massimali assicurativi della polizza R.C. Professionale - minimi di legge
 
La normativa definisce i limiti minimi dei massimali assicurativi della polizza obbligatoria.
I massimali minimi da assicurare sono predefiniti in funzione dell’ammontare del fatturato relativo all’ultimo esercizio chiuso dal professionista e in funzione della forma con la quale viene svolta l’attività (individuale o collettiva, studio associato, società tra professionisti).

In caso di franchigie e scoperti, tuttavia, l'assicuratore dovrà comunque risarcire il terzo per l'intero importo dovuto, salvo diritto a recuperare l'importo della franchigia o dello scoperto dall'assicurato che abbia tenuto indenne dalla pretesa risarcitoria del terzo.

Le parti possono inoltre prevedere clausole di adeguamento del premio, nel caso di incremento del fatturato a contratto in corso.

Scegliere il massimale, ovvero il massimo esborso che è a carico della Compagnia in carico di sinistro, significa acquistare una polizza professionale avvocati che prenda in analisi il volume e la natura delle singole mansioni che rientrano nell’ambito dell’attività svolta dal singolo avvocato e che possono godere della copertura dalla polizza professionale.

Retroattività della polizza assicurativa
 
La retroattività della polizza avvocati è un concetto molto importante. Si tratta, infatti, di una condizione vantaggiosa che permette ai professionisti del settore legale di coprire le richieste di risarcimento pervenute per la prima volta durante il periodo di assicurazione, ma relative a eventi accaduti nel corso degli anni precedenti.
In base alle previsioni del DM 238/2016 tutte le polizze dovranno prevedere retroattività illimitata.
 
Come scegliere la polizza avvocati che fa per te, alle migliori condizioni del mercato.
 
La scelta della polizza obbligatoria assicurativa perfetta per le tue esigenze varia in base a diversi fattori che caratterizzano la tua attività di professionista.

I principali elementi da prendere in considerazione sono i seguenti:

• Ampiezza dell’attività svolta
La scelta della copertura assicurativa per avvocati può essere valutata in relazione alla previsione relativa al numero di pratiche da gestire. Un professionista che sta avviando la sua attività può optare per una polizza con le coperture basse a premio minimo. Al contrario, invece, un avvocato affermato o uno studio legale di grandi dimensioni potrebbe preferire la stipula di una polizza fatta "su misura", che includa maggiori garanzie e tutele in grado di fornire la corretta copertura di casi complessi. In questo caso la polizza avvocati potrebbe richiedere un premio assicurativo più elevato.

 Franchigia o Scoperto ?
La franchigia è l'importo fisso che l'assicurato deve pagare in caso di sinistro. Tale importo può variare a seconda delle condizioni contrattuali della polizza avvocati stipulata. Risulta, pertanto, necessario valutare attentamente l'eventuale aumento della franchigia correlato alla riduzione di premio. La copertura prevista da una polizza avvocati professionale, infatti, interviene soltanto oltre l’importo definito dalla franchigia che deve essere corrisposto dal cliente.

E' sempre consigliabile scegliere una polizza che preveda una franchigia fissa, espressa in un ammontare predefinito (esempio franchigia € 1.000,00), rispetto ad una polizza che preveda un Scoperto percentuale sul danno liquidabile (esempio scoperto del 5% del danno con la franchigia minima di € 500,00) perchè, in caso di danno di elevata entità, rimarrà a carico dell'avvocato assicurato un importo pari allo "Scoperto", che potrebbe anche essere ingente (esempio: danno di € 250.000,00 - Scoperto 5%, pari ad €  12.500,00 - che rimane a carico dell'assicurato e non viene risarcito dalla compagnia).

•  Garanzie extra
E' bene prestare molta attenzione ad eventuali garanzie ulteriori offerte dalle compagnie assicurative senza un aumento del premio dovuto per la stipula della polizza. Infatti, la copertura assicurativa di base offerta spesso rappresenta un'offerta standardizzata molto simile alle proposte di polizza offerte dalle diverse assicurazioni. Ciò che fa davvero la differenza sono le garanzie accessorie previste da contratto.
 

Polizza assicurativa contro gli infortuni

L'art. 12 della L. 247/2012 ha sancito per l'avvocato l'obbligo di dotarsi di una polizza assicurativa a copertura degli infortuni derivanti a sé e ai propri collaboratori durante lo svolgimento dell'attività professionale, incluso il rischio in itinere.

La copertura assicurativa garantisce l’assicurato contro gli infortuni che provochino e la morte, l'invalidità permanente o l'inabilità temporanea dell’assicurato.

La polizza assicurativa prevede la copertura delle spese mediche. È incluso, inoltre, l'infortunio occorso durante gli spostamenti resi necessari dallo svolgimento dell'attività professionale.

I livelli minimi di somme assicurate sono:

· capitale caso morte: € 100.000,00;

· capitale caso invalidità permanente: € 100.000,00;

· diaria giornaliera da inabilità temporanea: € 50,00.
 
Per ottemperare all'obbligo di legge, Esedra ha stipulato una convenzione assicurativa con una delle più importanti compagnie specializzate nel settore, che prevede un prezzo base di € 60,00, decisamente più conveniente rispetto a quanto viene proposto dalla convenzione in vigore con la Cassa Forense.

Per una miglior tutela dell'Avvocato e dei suoi collaboratori, è tuttavia consigliabile optare per una copertura che prevede garanzie superiori, come il rischio di perdita della favella, e la possibilità di estendere la copertura in forma H24/7 anche ai rischi extraprofessionali, ad un costo leggermente superiore.

Studi Associati - come stipulare la polizza infortuni obbligatoria
 
Gli studi associati sono tenuti a stipulare la polizza, con i massimali minimi previsti dal DM 238/16, per tutti i soci, collaboratori a partita iva, praticanti, ad eccezione unicamente dei dipendenti che sono già tutelati grazie all'INAIL.


 • Valutare le alternative
Il mercato assicurativo si presenta variegato e ricco di proposte. È possibile scegliere tra molte proposte specifiche e personalizzate sulla base dell’attività svolta. Una buona polizza professionale ed infortuni si devono necessariamente prendere in esame tutte le peculiarità della professione e, visto che la sottoscrizione della polizza è un obbligo, è importante ottimizzare i costi, scegliendo la proposta che meglio si adegua alle necessità del professionista. 

Per individuare la migliore soluzione per la tua rc professionale puoi affidarti alla competenza e all’esperienza di un broker assicurativo come Esedra Broker in grado di fornirti i migliori consigli per stipulare la tua polizza assicurativa obbligatoria, fornendo una consulenza personalizzata.

Esedra Broker ha stipulato una convenzione con primarie compagnie assicurative per rispondere all’esigenza della copertura obbligatoria degli Avvocati, proponendo sia una polizza Infortuni, sia una polizza R.C. Professionale con i requisiti previsti dalla nuova normativa, a condizioni normative ed economiche molto vantaggiose.

Esedra ti offre una consulenza gratuita e senza impegno per valutare la tua situazione professionale e proporti la migliore offerta.


 


Clicca qui e richiedi subito la consulenza gratuita dei professionisti di Esedra!

 

 


Polizza Infortuni Avvocati

 

 


  

 
Aggiungi al tuo calendario   2017-09-24 2017-09-24 38 Polizza obbligatoria Avvocati: consigli pratici per stipulare al meglio le coperture previste dal DM 238/16 con prezzi a partire da € 60,00   La polizza avvocati è la copertura assicurativa dedicata agli avvocati che esercitano la professione in forma individuale o collettiva. La polizza di responsabilità civile professionale degli avvocati mira a coprire il professionista per tutti i danni che questi possa causare, per colpa anche grave, a clienti e a terzi nello svolgimento dell'attività professionale. Normativa di riferimento L’obbligo di rc professionale per gli avvocati è previsto dalla Legge n.247/2012, che rientra nel più ampio quadro normativo definito "Riforma delle Professioni". Il 22 Settembre 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero della Giustizia che definisce le caratteristiche ed i livelli minimi dei massimali delle polizze assicurative da stipulare a garanzia della responsabilità civile e degli infortuni relativi all'esercizio dell'attività legale.Tale decreto entrerà in vigore a tutti gli effetti l’11 Ottobre 2017 rendendo obbligatorio per tutti i professionisti la stipula di una polizza assicurativa.Gli estremi delle polizze assicurative obbligatorie devono essere resi disponibili ai terzi, mediante comunicazione che deve essere resa all'Ordine di appartenenza e presso il Consiglio Nazionale Forense, e pubblicati sui rispettivi siti internet. Perché è utile, a prescindere dall’obbligatorietàNell’esercizio della professione, gli avvocati non hanno obbligo di risultato nei confronti dei clienti, tuttavia sono tenuti a rispondere civilmente di eventuali danni economici arrecati loro per negligenza o dimenticanza. Il sovraccarico di lavoro e lo stress quotidiano rendono, purtroppo, concreto il rischio di incappare in dimenticanze o errori. La semplice perdita di documento o il mancato rispetto di una scadenza possono generare considerevoli danni per i clienti. La conseguenza è quella di ritrovarsi a dover risarcire i clienti attingendo al proprio patrimonio personale, vanificando anni di attività e risparmi. La stipula di una rc professionale permette agli avvocati di mettere al sicuro il proprio patrimonio personale grazie alla possibilità offerta di risarcire direttamente i clienti in caso di errore o svista.Ambiti di copertura della polizza R.C. Professionale La copertura assicurativa professionale obbligatoria prevede i seguenti ambiti di esercizio dell’attività professionale legale:· Attività di rappresentanza e difesa dinanzi all’autorità giudiziaria o ad arbitri (rituali e irrituali), e gli atti ad essa preordinati, connessi o consequenziali (ad es. l'iscrizione a ruolo della causa o l'esecuzione di notificazioni);· La consulenza o assistenza stragiudiziali;· La redazione di pareri o contratti;· L'assistenza del cliente nello svolgimento delle attività di mediazione o di negoziazione assistita. Massimali assicurativi della polizza R.C. Professionale - minimi di legge La normativa definisce i limiti minimi dei massimali assicurativi della polizza obbligatoria.I massimali minimi da assicurare sono predefiniti in funzione dell’ammontare del fatturato relativo all’ultimo esercizio chiuso dal professionista e in funzione della forma con la quale viene svolta l’attività (individuale o collettiva, studio associato, società tra professionisti). In caso di franchigie e scoperti, tuttavia, l'assicuratore dovrà comunque risarcire il terzo per l'intero importo dovuto, salvo diritto a recuperare l'importo della franchigia o dello scoperto dall'assicurato che abbia tenuto indenne dalla pretesa risarcitoria del terzo. Le parti possono inoltre prevedere clausole di adeguamento del premio, nel caso di incremento del fatturato a contratto in corso.Scegliere il massimale, ovvero il massimo esborso che è a carico della Compagnia in carico di sinistro, significa acquistare una polizza professionale avvocati che prenda in analisi il volume e la natura delle singole mansioni che rientrano nell’ambito dell’attività svolta dal singolo avvocato e che possono godere della copertura dalla polizza professionale.Retroattività della polizza assicurativa La retroattività della polizza avvocati è un concetto molto importante. Si tratta, infatti, di una condizione vantaggiosa che permette ai professionisti del settore legale di coprire le richieste di risarcimento pervenute per la prima volta durante il periodo di assicurazione, ma relative a eventi accaduti nel corso degli anni precedenti. In base alle previsioni del DM 238/2016 tutte le polizze dovranno prevedere retroattività illimitata. Come scegliere la polizza avvocati che fa per te, alle migliori condizioni del mercato. La scelta della polizza obbligatoria assicurativa perfetta per le tue esigenze varia in base a diversi fattori che caratterizzano la tua attività di professionista.I principali elementi da prendere in considerazione sono i seguenti:• Ampiezza dell’attività svoltaLa scelta della copertura assicurativa per avvocati può essere valutata in relazione alla previsione relativa al numero di pratiche da gestire. Un professionista che sta avviando la sua attività può optare per una polizza con le coperture basse a premio minimo. Al contrario, invece, un avvocato affermato o uno studio legale di grandi dimensioni potrebbe preferire la stipula di una polizza fatta "su misura", che includa maggiori garanzie e tutele in grado di fornire la corretta copertura di casi complessi. In questo caso la polizza avvocati potrebbe richiedere un premio assicurativo più elevato.• Franchigia o Scoperto ?La franchigia è l'importo fisso che l'assicurato deve pagare in caso di sinistro. Tale importo può variare a seconda delle condizioni contrattuali della polizza avvocati stipulata. Risulta, pertanto, necessario valutare attentamente l'eventuale aumento della franchigia correlato alla riduzione di premio. La copertura prevista da una polizza avvocati professionale, infatti, interviene soltanto oltre l’importo definito dalla franchigia che deve essere corrisposto dal cliente.E' sempre consigliabile scegliere una polizza che preveda una franchigia fissa, espressa in un ammontare predefinito (esempio franchigia € 1.000,00), rispetto ad una polizza che preveda un Scoperto percentuale sul danno liquidabile (esempio scoperto del 5% del danno con la franchigia minima di € 500,00) perchè, in caso di danno di elevata entità, rimarrà a carico dell'avvocato assicurato un importo pari allo "Scoperto", che potrebbe anche essere ingente (esempio: danno di € 250.000,00 - Scoperto 5%, pari ad €  12.500,00 - che rimane a carico dell'assicurato e non viene risarcito dalla compagnia).•  Garanzie extraE' bene prestare molta attenzione ad eventuali garanzie ulteriori offerte dalle compagnie assicurative senza un aumento del premio dovuto per la stipula della polizza. Infatti, la copertura assicurativa di base offerta spesso rappresenta un'offerta standardizzata molto simile alle proposte di polizza offerte dalle diverse assicurazioni. Ciò che fa davvero la differenza sono le garanzie accessorie previste da contratto. Polizza assicurativa contro gli infortuniL'art. 12 della L. 247/2012 ha sancito per l'avvocato l'obbligo di dotarsi di una polizza assicurativa a copertura degli infortuni derivanti a sé e ai propri collaboratori durante lo svolgimento dell'attività professionale, incluso il rischio in itinere.La copertura assicurativa garantisce l’assicurato contro gli infortuni che provochino e la morte, l'invalidità permanente o l'inabilità temporanea dell’assicurato.La polizza assicurativa prevede la copertura delle spese mediche. È incluso, inoltre, l'infortunio occorso durante gli spostamenti resi necessari dallo svolgimento dell'attività professionale.I livelli minimi di somme assicurate sono:· capitale caso morte: € 100.000,00;· capitale caso invalidità permanente: € 100.000,00;· diaria giornaliera da inabilità temporanea: € 50,00. Per ottemperare all'obbligo di legge, Esedra ha stipulato una convenzione assicurativa con una delle più importanti compagnie specializzate nel settore, che prevede un prezzo base di € 60,00, decisamente più conveniente rispetto a quanto viene proposto dalla convenzione in vigore con la Cassa Forense.Per una miglior tutela dell'Avvocato e dei suoi collaboratori, è tuttavia consigliabile optare per una copertura che prevede garanzie superiori, come il rischio di perdita della favella, e la possibilità di estendere la copertura in forma H24/7 anche ai rischi extraprofessionali, ad un costo leggermente superiore.Studi Associati - come stipulare la polizza infortuni obbligatoria Gli studi associati sono tenuti a stipulare la polizza, con i massimali minimi previsti dal DM 238/16, per tutti i soci, collaboratori a partita iva, praticanti, ad eccezione unicamente dei dipendenti che sono già tutelati grazie all'INAIL. • Valutare le alternativeIl mercato assicurativo si presenta variegato e ricco di proposte. È possibile scegliere tra molte proposte specifiche e personalizzate sulla base dell’attività svolta. Una buona polizza professionale ed infortuni si devono necessariamente prendere in esame tutte le peculiarità della professione e, visto che la sottoscrizione della polizza è un obbligo, è importante ottimizzare i costi, scegliendo la proposta che meglio si adegua alle necessità del professionista. Per individuare la migliore soluzione per la tua rc professionale puoi affidarti alla competenza e all’esperienza di un broker assicurativo come Esedra Broker in grado di fornirti i migliori consigli per stipulare la tua polizza assicurativa obbligatoria, fornendo una consulenza personalizzata.Esedra Broker ha stipulato una convenzione con primarie compagnie assicurative per rispondere all’esigenza della copertura obbligatoria degli Avvocati, proponendo sia una polizza Infortuni, sia una polizza R.C. Professionale con i requisiti previsti dalla nuova normativa, a condizioni normative ed economiche molto vantaggiose.Esedra ti offre una consulenza gratuita e senza impegno per valutare la tua situazione professionale e proporti la migliore offerta. Clicca qui e richiedi subito la consulenza gratuita dei professionisti di Esedra!        Location of the event Esedra Broker info@vipsrl.com false DD/MM/YYYY

Condividi questa pagina